Video-interpretariato in lingua dei segni. La AULSS 4 Veneto Orientale "impara" la LIS

San Donà di Piave, 23 luglio 2019

La sanità della Regione Veneto è sempre più accessibile alle persone sorde!
L'Azienda Unità Locale Socio Sanitaria AULSS 4 Veneto Orientale garantisce un interprete di lingua dei segni italiana (LIS) in tutti i suoi ambulatori, pronto soccorsi e reparti grazie al servizio di video-interpretariato VEASYT Live! in modalità istantanea, tutti i giorni (festivi inclusi).


Il Direttore Generale, Carlo Bramezza afferma con decisione:
La comunicazione è fondamentale nel rapporto tra paziente e medico o infermiere, perché solo con una perfetta comprensione si possono risolvere più facilmente i problemi sanitari”. E aggiunge: “L’accessibilità è fondamentale per un’azienda come la nostra ed è fondamentale che questa cultura dell’accessibilità si espanda in tutto il Paese, perché è un valore aggiunto che la nostra sanità deve garantire".

Il Direttore Carlo Bramezza con cittadino sordo presso AULSS 4 Veneto Orientale (immagine a sinistra)
Il servizio attivo su tablet presso l'ospedale di Jesolo, AULSS 4 Veneto Orientale (immagine a destra)

Il servizio VEASYT Live! è disponibile presso tutte le strutture dell’AULSS 4, come l'ospedale di San Donà di Piave, l'ospedale di Jesolo e l'ospedale di Portogruaro. Le persone sorde e il personale medico, infermieristico o amministrativo ora possono richiedere un interprete di lingua dei segni in videochiamata per comunicare.
Dai dispositivi dell’AULSS 4 in un click si avvia la videochiamata con un interprete professionista di LIS pronto a tradurre simultaneamente tutto quello che viene detto tra personale medico e il paziente sordo. Senza prenotazioni o appuntamenti, disponibile sia per urgenze, che per visite o ricoveri, fino all'assistenza domiciliare.
Un interprete sempre a disposizione di tutte le strutture ospedaliere.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA DI VEASYT srl: CLICCA QUI
GUARDA IL VIDEO DIMOSTRATIVO IN LIS: CLICCA QUI

Per migliorare ulteriormente l'accoglienza dei pazienti sordi, si è organizzato anche un momento di formazione sulle difficoltà di comunicazione delle persone sorde, buone prassi per metterli a proprio agio e prove di utilizzo del servizio VEASYT Live! con i coordinatori delle strutture, dei punti di primo intervento e i responsabili dei Distretti.
 

Formazione presso AULSS4 Veneto Orientale con saluto del Direttore Generale Carlo Bramezza

Le altre aziende socio-sanitarie Venete dotate di video-interpretariato in LIS sono AULSS 3 Serenissima, AULSS 6 Euganea e AULSS 7 Pedemontana.
Altre realtà comunali che in Veneto credono nell’importanza dell’accessibilità linguistica sono il Comune di Padova, Comune di Treviso, Comune di Spresiano (Tv) che hanno deciso di garantire il servizio di video-interpretariato ai cittadini sordi.
Siamo felici che nella Regione Veneto l’accessibilità stia diventando sempre di più uno standard e ci auguriamo che sempre più strutture ospedaliere e Comuni in tutta Italia capiscano quanto sia importante poter garantire piena inclusione a tutti i cittadini.

Altre realtà che hanno attivato VEASYT Live!: colloquio tra paziente sordo e medico presso ambulatorio ospedaliero a Padova (immagine a sinistra)
Colloquio in ambito amministrativo con video-interpretariato in LIS presso Comune di Treviso (immagine a destra)
 

Se vuoi che anche il tuo Comune, la tua Azienda Socio-Sanitaria o Ente sia accessibile in LIS, contattaci all'indirizzo email info@veasyt.com o al numero 041 2345715.


Articoli correlati:
- VEASYT Live! presso il Comune di Treviso
VEASYT Live! presso il Comune di Padova
VEASYT Live! presso AULSS 6 Euganea
VEASYT Live! presso AULSS 3 Serenissima
VEASYT Live! per il progetto “Turismo sociale e inclusivo nelle spiagge venete”
Legge Regione Veneto
Leggi Regionali di riconoscimento della LIS