L'interpretazione a distanza nella sanità italiana

L’interpretazione telefonica in ambito sanitario: un viaggio attraverso le opinioni dei professionisti italiani” è il titolo della mia tesi di laurea magistrale, discussa ad aprile 2016 presso l’Università degli Studi di Macerata.
L'interpretazione a distanza, tramite telefono o in videoconferenza, è una modalità di interpretariato che si sta diffondendo sempre di più. Attualmente viene utilizzata in molti paesi europei e non, per esempio negli Stati Uniti d’America, Australia, Belgio, Inghilterra, Irlanda, Svizzera e in molti altri.

immagine di ragazza al telefono di fronte a un pc

Mi sono chiesta, quindi, come poter sviluppare questo servizio anche in Italia e, insieme alla dottoressa Natacha Niemants, che mi ha seguito in tutte le fasi del lavoro, ho deciso di indagare le opinioni dei professionisti operanti nel nostro Paese per capire il loro punto di vista, in base alla loro esperienza.
Così, ho realizzato un questionario con domande relative alla loro provenienza, formazione, situazione lavorativa, esperienza nell’interpretazione a distanza, chiedendo loro di individuare gli elementi a favore o meno dell’interpretazione telefonica e le modalità con cui sarebbero disposti a fornire questo servizio.
Una volta ottenuti i risultati, abbiamo eseguito due tipi di analisi: una generale e una comparativa. La prima ci ha permesso d’individuare le opzioni scelte dalla maggior parte degli interpreti intervistati, mentre nella seconda abbiamo messo a confronto le risposte per poter capire cosa potesse influenzare la disponibilità dei professionisti a fornire il servizio telefonico.

immagine di medici e paziente

Abbiamo inoltre deciso di concentrarci sull’ambito medico, poiché si è valutato uno dei settori con maggiore necessità di avere a disposizione un sistema d'interpretazione in presenza e uno a distanza garantendo così un'assistenza linguistica a 360 gradi. Per esempio, per pazienti provenienti da minoranze etniche, che parlano lingue che non sempre vengono studiate in Italia, sarebbe più facile trovare un interprete a distanza che conosca quella particolare combinazione.

La nostra proposta deve essere vista come un supporto all'interpretazione in presenza che, soprattutto in situazioni di emergenza, potrebbe essere un servizio molto utile e, a volte, addirittura necessario. Ovviamente ci sono situazioni molto pratiche o delicate in cui sarebbe meglio un interprete in presenza e, se non disponibile, fornire uno in videoconferenza. Infatti, dal nostro questionario è emerso che alcuni professionisti intervistati hanno sottolineato il fatto che bisognerebbe investire nel video-interpretariato perché permetterebbe di ricevere assistenza in casi di emergenza e di superare la mancanza della componente non-verbale che costituisce il più grande problema dell'interpretazione telefonica. Dall’analisi generale risulta che secondo i professionisti intervistati il più grande punto debole dell’interpretariato telefonico è proprio questo.

immagine di video-interpretariato in ambito medico

Per garantire un servizio di alta qualità è opportuna anche una buona formazione sia degli interpreti che del personale medico e sanitario e una strumentazione che funzioni in modo ottimale. Lo dimostrano anche i risultati del questionario: l’analisi comparativa ha evidenziato come la formazione e l'esperienza nell'interpretazione a distanza siano due elementi fondamentali che influenzano positivamente la disponibilità dei professionisti a fornire un servizio telefonico o per videoconferenza.
Per leggere la tesi clicca qui: http://bit.ly/tesi_lucia_salvucci

In conclusione, i risultati del nostro studio hanno mostrato come l’interpretazione a distanza sia una tipologia d’interpretazione in cui si dovrebbe investire, soprattutto in ambito medico. Inoltre, dal momento che il video-interpretariato permette di superare alcuni limiti dell’interpretariato telefonico e che la tecnologia sempre più sviluppata permette strumenti sempre più performanti, è possibile fornire un servizio di alta qualità con interpreti professionisti ben disposti ad utilizzarlo. 

 

Lucia Salvucci
Laureata in Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale;
tra i suoi interessi la traduzione editoriale e l'interpretazione a distanza.

 

VEASYT offre la possibilità di guardare la traduzione di questo articolo in LIS a cura di Elena P., interprete italiano - lingua dei segni italiana (LIS):

Perché traduciamo gli articoli del blog in LIS?

Visualizza il documento